Login

2019-07-05 10:32:49

ALìMENTALE

Umana Forma


Nome progetto

ALìMENTALE

Sfida

Vogliamo contribuire concretamente a ridurre lo scarto alimentare in casa. Sostenendo gli obiettivi come quelli dichiarati da parte dell’ONU che intende ridurre del 50% lo spreco alimentare entro il 2030. In modo complementare vogliamo dare un contributo fattivo nella riduzione di emissioni di C02 generati dalla produzione di cibo in eccesso e relativo sfruttamento delle risorse.

Soluzione

Proponiamo ALìMENTALE , un progetto di cultura alimentare che si avvale di una piattaforma web e relativa APP. Vogliamo contribuire concretamente facendo leva su : 1) Impronta ecologica 2) Risparmio economico grazie alla riduzione degli sprechi 3) Generare liste della spesa personalizzate e contenuti informativi mirati per una dieta sana e bilanciata quali, o Consigli per una spesa settimanale sana, ponderata o Check giornaliero mangiato / sprecato o Ad ogni spesa un consiglio di acquisto più attento alle esigenze alimentari, obiettivi e sprechi (data learning) o Notifiche tematiche educational su una educazione alimentare corretta a mirata a seconda del profilo del consumatore L’APP ALìMENTALE, sarà inoltre dotata di Gamification per : o Favorire la competizione e comparazione sociale a partire dai componenti della famiglia o Ridurre il tasso di APP dormienti o Come stimolo al check giornaliero (data collection) o Favorire la divulgazione dell’App

Innovazione sociale

ALìMENTALE è un progetto inclusivo di economia sociale unico. Abbiamo in mente un processo bottom up dove il ruolo vero sta nell’individuo. Un progetto che parte a tavola, aggrega la famiglia verso una gestione intelligente delle risorse nella community. L’engagement come chiave per generare l’effetto network e circoli virtuosi di straorinario rilievo.

Soluzione alternative

Ci sono APP che trattano temi affini ma in modo circoscritto, a titolo esemplificativo citiamo: - To good to go, Karma e MyFoody Prendono i prodotti da ristoranti e supermercati e li rivendono - Edo e Life Sum sono focalizzate su una alimentazione sana personalizzata - No waste aiuta nella lista della spesa consapevole + impatto ambientale - Ratatuille community che permette di gestire gli avanzi nel frigo - UBO – consigli su spesa, conservazione e sicurezza alimentare

Flusso in entrata

I ricavi provengono principalmente dal download da parte del consumatore (stabilito in 0.99 euro). A partire dal 3° anno abbiamo previsto entrate generate dai dati di machine learning ricavati sui comportamenti d’acquisto a favore dei partner del progetto ( catene di distribuzione food)

Investimento iniziale

I costi d’Investimento del primo anno sono stati stimati in 92.500 euro. Tali costi sono così suddivisi: 1) Struttura e piattaforma informatica = 51.500 euro 2) Promozione del progetto e visibilità = 24.000 euro 3) Altri costi fissi e costi generali: 17.000

Partner potenziali

Per contribuire a diffondere il progetto di ALìMENTALE e favorire il circolo virtuoso riteniamo importante coinvolgere prima di tutto la Regione Veneto attraverso l’unità sanitaria locale, perché all’interno del progetto c’è anche una componente legata all’educazione alimentare. Altri partner che abbiamo individuato quali distribuzione di prodotti biologici e produttori locali. Chiederemo inoltre il patrocino di enti ed associazioni con una visione coerente con quella di ALìMENTALE.

Team

L’ ALìTEAM è composto da: Fiorenzo Scroccaro - Brand e Marketing Manager Roberto Zannone - Business Manager Frano Vego - Impact Manager Sofia Mariasole Boer UX e digital life Diego Allegrini Data Manager Alberto Leonardi - Sales Manager Massimiliano - Food Coach Sarah Sillo - Community Manager Jacopo Paolo - Graphic Designer Anna Agostini - Social Innovation

Qui puoi trovare l'elenco dei file condivisi utili a comprendere meglio il progetto.

Nome fileDimensione